Il Regime in Redazione in edicola da domani con La Verità e Panorama

Default Theme

«Non conosco Mincione. La mia lista non ha legami con quella di Boco»

In merito all'articolo apparso sul Vostro quotidiano in data 6 ottobre 2020 riguardante i presunti rapporti tra il signor Mincione e l'Enasarco, nel quale sono citato, preciso che la lista "Solo Agenti in Enasarco" partecipante alla tornata elettorale per il rinnovo degli Organi della fondazione è stata presentata da Usarci sindacato autonomo ed indipendente.

Preciso ancora che detta lista non ha alcun legame né accordo con quella presentata da Uil-Tucs, di cui Brunetto Boco è il Segretario Generale. Preciso, altresì, che il sottoscritto non ha mai conosciuto o incontrato il signor Mincione. Infine preciso di non aver alcun legame di nessun genere con le vicende relative all'acquisizione di Auchan ed a qualsiasi operazione ad essa connessa.

Antonello Marzolla

Iniezioni sicure? L’Ema si sveglia, l’Italia no
Albert Bourla e Nicola Magrini (Ansa)
  • L’agenzia Ue recepisce le indicazioni di Pfizer: Mancano informazioni per garantire che non ci siano rischi nelle somministrazioni a gestanti o donne che allattano e nel mix con gli antinfluenzali. Da noi, però, ministero e Aifa raccomandano di porgere il braccio.
  • L’autorità inglese sferza l’ad di Pfizer. «Frasi fuorvianti sulle dosi ai bimbi». Elon Musk rivoluziona la politica di Twitter: «Stop al filtraggio dei post su virus e punture».

Lo speciale comprende due articoli.

Pugno duro di Xi contro le proteste. Nuovo piano per vaccinare gli anziani
Ansa
Città blindate dalla polizia. Il Dragone ora punta alla profilassi di massa degli over 80.
Sentenza sui vaccini inchioda la consulta
Getty images

Un giudice dell’Aquila condanna un’azienda per aver sospeso una dipendente che aveva rifiutato le dosi. «I farmaci disponibili non bloccano il contagio, imporli ai lavoratori è contrario alla nostra Costituzione».

Modello cinese idiota e illiberale. Ma l’abbiamo imitato
Getty images
Agli italiani è stato chiesto di adeguarsi senza fiatare ai diktat impartiti dall’alto. Una politica fallimentare, copiata da Pechino, basata su restrizioni e obblighi. Che oggi la Consulta può spazzare via, mettendo un argine al potere dei dpcm e dei suoi sostenitori.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings