Cristiana Capotondi: «Nel 1943 la Lubich era una donna del 2000»

Cristiana Capotondi: «Nel 1943 la Lubich era una donna del 2000»
Cristiana Capotondi interpreta Chiara Lubich nel film «L'amore vince tutto» (Ansa/Ufficio stampa Eliseo)
L'attrice interpreta Chiara, fondatrice del Movimento dei focolari, nel film «L'amore vince tutto»: «La sua fede in Dio l'ha spinta a portare conforto tra le macerie della guerra. Era intraprendente, io provo a esserlo. Anche se a 40 anni sono ancora in cammino».
Olimpiadi nel mirino del terrorismo islamico. Ora la Francia trema
Macron osserva il modello dello stadio del nuoto di Parigi 2024 (Ansa)
Isis, Al Qaeda e altre sigle jihadiste danno l’ordine di colpire. Macron ostenta calma, ma alza la sicurezza al livello «emergenza attacco».
Speranza confessa il pressing sui pm: non sequestrate i vaccini dopo i danni
Roberto Speranza (Imagoeconomica)

L’uomo dei lockdown: in seguito alla morte di un militare trattato con Astrazeneca, lui e Magrini (Aifa) concordarono la necessità di «interloquire» con la magistratura pur di non fermare la macchina delle inoculazioni. Ecco, parola per parola, cos’ha riferito.

Il romanziere ha fregato le «volpi» di viale Mazzini
Antonio Scurati (Imagoeconomica)

Con la bella stagione, come negli ultimi trent’anni da quando a Palazzo Chigi c’è una maggioranza di centrodestra, è tornato l’allarme antifascista.

Caro Fratoianni, fai il rosso col reddito di Soros?
Nicola Fratoianni (Imagoeconomica)

Caro compagno Fratoianni, è con emozione che ti scrivo qui, dal collettivo Polpetta Rossa, dove si riuniscono i tuoi sostenitori, per complimentarmi per il risultato ottenuto. È una vita che chiedi di far pagare i miliardari e spremere i ricchi, e finalmente ce l’hai fatta: un miliardario ha pagato, un ricco è stato spremuto come si deve.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings