Da Mosca a Siri, e dai bigliettoni ai biglietti aerei...

C'era una volta una tangente da 65 milioni di euro, una montagna di denaro che avrebbe dovuto rifornire le casse della Lega. Il grande scandalo era stato anticipato a febbraio dall'Espresso e avrebbe dovuto incastrare Matteo Salvini prima delle elezioni europee, tarpandone le ali così come, con una storia analoga di fondi russi, erano state tarpate quelle del leader sovranista del Partito austriaco delle libertà. Ma invece di affondare il capitano leghista, lo scoop del (...)
Lisa Ferrarini (Ansa)
Disputa fra la controllata del Mef (assieme al re della bresaola, Pini) e il gruppo Intesa per il concordato preventivo del colosso alimentare emiliano. Sullo sfondo, velieri da 20 metri e società cipriote con nomi porno
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings