Sui clandestini la Merkel lavora per noi

Sui clandestini la Merkel lavora per noi
ANSA
Incalzata dal suo ministro dell'Interno, la cancelliera incontra il premier Giusepp Conte e annuncia un coordinamento Ue per fare i respingimenti ai confini meridionali. Niente prediche su conti e banche. Il presidente francese Emmanuel Macron resta isolato.
Sinistra e lobby gay hanno la licenza di odiare
Ansa
I democratici sono buoni a prescindere nonostante fomentino il risentimento anche di Stato contro chi, per esempio, non si vaccina. E il movimento Lgbt? Una minoranza che non protegge gli omosessuali dall’unico, vero pericolo: l’islamizzazione dell’Europa.
Omicron è più contagiosa ma non sta ingolfando gli ospedali. Le statistiche su 3 anni confermano: la malattia è meno grave.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings