Il governo a un passo dal lockdown vuole lasciare il cerino alle Regioni

La chiusura potrebbe arrivare già domani, partendo dalle grandi città. Nel nuovo dpcm probabile il divieto di oltrepassare i confini regionali. Poi tocca alla scuola. Il centrodestra respinge la cabina di regia: «Tardi».
iStock
Il manager non risponde alla «Verità», ma assicura che è stato il ministero a esigere le «luer lock», più onerose e meno reperibili. Un produttore lo smentisce: «Non sono più precise ed è falso pure che le abbia scelte l'Ue. Così favoriremo i ribassisti dalla Cina».
Giuseppe Conte (Ansa)
  • Conte e le vaccinazioni: «Se la curva è sotto controllo non è necessario un trattamento sanitario obbligatorio». Pur di tenere alta la tensione, si appropria di un potere che non gli compete e in contrasto con la Costituzione.
  • La divisione europea lavora a un «certificato elettronico»: lockdown perenne per chi non assume il farmaco. Sul quale l'agenzia però ammette: «Non fermerà il virus».

Lo speciale contiene due articoli.

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings