I grillini volevano abolire la povertà invece hanno arricchito i truffatori

I grillini volevano abolire la povertà invece hanno arricchito i truffatori
Ansa

Così si scopre che i terribili «gemelli» Bianchi, oltre a fare la bella vita tra hotel di lusso, capi firmati e orologi d'oro, godevano anche del reddito di cittadinanza. Sì, proprio loro, quelli che secondo il pensiero mainstream sono figli della violenza fascista, in realtà erano beneficiari del sussidio a 5 stelle. Il dubbio naturalmente era venuto fin da subito, perché in rete erano circolate immagini che riproducevano i loro «like» ad alcuni post del Movimento, ma sembravano giudizi così, messi a caso, tanto per passare il tempo, tra una rissa e l'altra. Invece no, probabilmente quegli apprezzamenti erano sinceri.

Musk non censura, il Brasile lo indaga
Elon Musk (Ansa)
  • Il patron di X revoca le restrizioni ad alcuni utenti imposte dal giudice della Corte suprema Alexandre De Moraes, un ex socialdemocratico legato a Lula. Ora la piattaforma social rischia la chiusura. Elon: «Perderemo le nostre entrate nel Paese ma la libertà viene prima».
  • Glass Lewis chiede di votare la lista del cda. Giancarlo Giorgetti: bene lo scorporo della rete.

Lo speciale contiene due articoli.

Scuole chiuse per Ramadan: presto il divieto
Giuseppe Valditara (Imagoeconomica)
Tema sul tavolo del cdm. Giuseppe Valditara al lavoro su varie ipotesi, fra cui quella di impedire assenze autorizzate per feste religiose senza un accordo fra Stato e singole confessioni. La Cisint propone una legge sulle moschee: «Nessun obbligo per i Comuni».
Dimmi La Verità | ospite Alessandro Rico

Ecco #DimmiLaVerità del 10 aprile 2024. Ospite il giornalista Alessandro Rico. L'argomento del giorno é: "Il disastro della Nato in Ucraina".

A Dimmi La Verità il nostro collega Alessandro Rico. Tema del giorno: il disastro della Nato in Ucraina

25 aprile e 1° maggio: ecco alcune idee di viaggi low cost
iStock

Un mega-ponte ci aspetta: nulla di meglio che organizzare una vacanza. Il 25 aprile cade infatti di giovedì e sono in molti (aziende e istituzioni comprese) ad aver colto la ghiotta occasione di includere il 26. Così i giorni di vacanza sono diventati quattro. Qualche fortunato potrebbe persino allungarsi fino al 1° maggio: un mercoledì che fa gola, ma di certo non scontato.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings