I dem al fratricidio sull’acciaieria. Ma la gara per l’Ilva fu un affare loro

  • Matteo Renzi scarica le colpe sui successori Paolo Gentiloni e Carlo Calenda. Però i Jindal, da lui prediletti, erano peggio di Arcelor Mittal.
  • Blitz della Finanza a Taranto e Milano: «La crisi dell'azienda forse pilotata». Fiamme gialle nello stabilimento pugliese e nelle due sedi meneghine. L'ipotesi è che gli indiani abbiano voluto depauperare l'impresa. E spunta un possibile reato fiscale di una società lussemburghese del gruppo.

Lo speciale comprende due articoli.

Sergio Mattarella (Getty Images
Per l'elezione del capo di Stato, vero riferimento delle cancellerie estere, è fondamentale considerare anche il contesto geopolitico Pechino, che a Roma può contare su grillini e cattolici di sinistra, spera in un successore di Mattarella meno atlantista del premier.
IStock
Mentre la crisi energetica costringe Bruxelles ad aprire al nucleare, l'impennata del prezzo dell'elettricità e gli zelanti piani climatici minano la competitività della nostra industria, specie rispetto ai concorrenti turchi.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings