Grazie al premier «l’Italia è la peste» secondo i giornali di tutto il mondo

Mentre la stampa internazionale ci dipinge come «untori», l'Europarlamento mette in quarantena i nostri deputati. E annulla lo stage per i giovani della Penisola. Intanto gli atenei Usa bloccano gli scambi culturali.
Uto Ughi (Ansa)
Il violinista Uto Ughi: «Dopo la guerra, con la scusa dell'antifascismo, certi autori sono stati censurati, facendoci perdere l'identità».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings