Erdoğan rimane senza parole: ora rischia di perdere il suo impero

True
Erdoğan rimane senza parole: ora rischia di perdere il suo impero

Il presidente turco si prepara alle elezioni del 24 giugno, da lui volute per rafforzare i suoi poteri. Ma la campagna elettorale è un disastro: durante un comizio il gobbo elettronico ha qualche problema e lui rimane muto. Stanco e senza idee, da grande oratore è diventato incapace di improvvisare. Le opposizioni compatte puntano a portarlo al secondo turno: la sua leadership non è a rischio al momento, ma il suo progetto di una nuova alba ottomana traballa.

«Nuova giacca firmata Piacenza 1733 e Fila»
Vasiliy Piacenza,
Il manager dell'azienda biellese Vasiliy Piacenza famosa per i tessuti di lusso come la vicuña: «Per celebrare i 110 anni del marchio sportivo abbiamo reinterpretato l'iconica. Tela vela jacket in un'edizione limitata in lana e cashmere riciclato. Siamo 100% made in Italy»
Quando il mondo non si fa cambiare l’uomo si perde dentro sé stesso
ANsa
Affrontando il tema delle nevrosi derivate da abusi sessuali infantili, Sigmund Freud derubricò le violenze a «fantasie». Fu un passaggio chiave: anziché mettere in questione la società, l'individuo doveva interrogare l'inconscio
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Il mega business dietro Omicron

Politica e affari
Trending Topics
Change privacy settings