Conte si umilia per la poltrona

Conte si umilia per la poltrona
Giuseppe Conte (A.Benedetti/Corbis/Getty Images)

Quasi un'ora di discorso per dire una sola cosa, ossia che la maggioranza non ha più i numeri. Alla fine, l'intervento alla Camera di Giuseppe Conte si riassume in un'unica parola: aiutateci. «Aiutateci a ripartire con la massima celerità». Soprattutto, aiutateci a non andare a casa con altrettanta velocità. Un appello ripetuto più volte, nella speranza di muovere qualche voto, possibilmente in quell'area del centrodestra che potrebbe essere sensibile al richiamo di un contributo politico «nel solco delle migliori e più nobili tradizioni europeiste: liberali, popolari e socialiste». Un messaggio chiaramente diretto a Forza Italia, l'unico partito che assomma in sé tutte queste anime, una parte delle quali, se non ci fosse stato l'argine di Silvio Berlusconi alle sirene governative, sarebbe già andata in soccorso della maggioranza, trovando il modo di sostituirsi ai senatori renziani.

Eos 24 dimostra che la passione per la caccia è viva
Foto Marta Buso

Altro grande successo della fiera dedicata a caccia, pesca e tiro sportivo che ha raccolto negli spazi espositivi di Veronafiere la cifra record di 40.000 ingressi in tre giorni.

Il regime usa i suoi «proxies» per alzare la tensione nell’area. Gerusalemme a parte, il nemico prossimo è Riad. Ma l’obiettivo più ambizioso è estromettere gli americani.
Missili, alleanze e corsa all’atomo. L’Iran ridisegna il Medio Oriente
Ansa
  • Deboli al proprio interno, dove la situazione economica si sta deteriorando, gli ayatollah aumentano il loro tasso di aggressività nei confronti dei vicini. L’attacco del 7 ottobre a Israele è solo il primo passo.
  • L’esperto Emmanuel Razavi: «I pasdaran sono in partnership con i trafficanti colombiani e messicani e hanno riciclato centinaia di miliardi grazie alla Turchia. Intanto il popolo fa la fame».

Lo speciale contiene due articoli

Aissa Wayne: «Mio padre John Wayne voterebbe Donald Trump»
Aissa Wayne e Donald Trump (Ansa)
Parla la figlia del grande attore: «Era il tipo di uomo che dà fastidio alla sinistra radicale perché non fa la vittima. Su immigrati, inflazione e politica estera Biden è un disastro».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings