Il Conte pacifista spaventa il Pd e il governo

Il Conte pacifista spaventa il Pd e il governo
Giuseppe Conte (Ansa)
  • Giuseppi trasforma il no al riarmo in un programma per le votazioni interne: «Pronto ad avere tutti contro». E prosegue il suo braccio di ferro con Luigi Di Maio. Senza parole i dem, spiazzati dal vecchio alleato. Mentre nell’esecutivo le critiche arrivano da Iv.
  • Si lavora alla telefonata Draghi-Putin. Dopo l’annuncio del premier l’organizzazione spetta all’ambasciatore Luigi Mattiolo.

Lo speciale contiene due articoli.

Cdp e Mef dettano la linea: la Borsa resta a palazzo Mezzanotte
Ansa

Lo spostamento era dato per scontato. Ma Dario Scannapieco e Daniele Franco dopo gli smacchi ricevuti dai francesi - sulla nomina dell'amministratore delegato di Borsa come sull'assenza di reali investimenti in Italia - hanno voluto imporsi.

Su missili ed Europa iniziano ad arrivare i primi no all’Ucraina
Da sinistra, Dmytro Kuleba e Olaf Scholz (Ansa)
  • Stop Usa ai lanciarazzi: «Li userebbero per colpire la Russia». Olaf Scholz frena su Kiev nell’Ue. Dmytro Kuleba: «Trattamento di serie B».
  • Un trattato di pace in quattro tappe. Luigi Di Maio all’Onu con il piano italiano. Il Cremlino: «Non ne sappiamo nulla, ma è benvenuto chi vuole favorire un accordo».

Lo speciale comprende due articoli.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings