Stefano Zecchi: «Ci vorrebbe una Norimberga del Covid»

Stefano Zecchi: «Ci vorrebbe una Norimberga del Covid»
Stefano Zecchi (getty images)
Il filosofo: «In particolare durante il governo giallorosso, l'epidemia è stata gestita in modo criminale: dai verbali secretati del Cts alla gestione opaca del piano pandemico. Se nessuno si assume le responsabilità, serve qualcuno che le attribuisca»
La maledizione di Silvio colpisce ancora chi lo lascia. Lui cerca una poltrona vip
Renato Brunetta, Mara Carfagna e Mariastella Gelmini (Ansa)
  • Per Gelmini, Carfagna e Brunetta lo stesso destino toccato a Fini: cancellati. Invece il Cav torna a Palazzo Madama dopo l’estromissione del 2013. Conferme per tutti i big.
  • Schifani conquista la Regione Sicilia, la Chinnici (Pd) solo terza. Cateno De Luca si consola con due seggi in Parlamento per il suo partito personale.

Lo speciale contiene due articoli.

Lavinia Mennuni: «Ho vinto contro il gender in Ztl»
Lavinia Mennuni (Ansa)
La candidata che ha sconfitto Emma Bonino e Carlo Calenda a Roma: «La politica è distante persino dai centri storici. La mia priorità sarà difendere le madri e i nascituri».
Lotta e governo: Lega ostaggio dell’ambiguità
Giancarlo Giorgetti (Imagoeconomica)
Il leader sa che l’esperienza con Mario Draghi l’ha logorato, eppure la rivendica: una contraddizione destinata a paralizzare il Carroccio. Ripartire dai promotori di larghe intese e green pass, però, sarebbe controproducente. I veterani: «Usiamo il nostro 8% sui territori».
«Un cantiere liberale e riformista». L’ammucchiatina Calenda e +Europa
Carlo Calenda (Ansa)
Sfumato l’obiettivo 10% e con Matteo Renzi in Giappone, l’ex ministro apre a Emma Bonino.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings