Cambiando il linguaggio si distrugge la civiltà

Cambiando il linguaggio si distrugge la civiltà
iStock
Il primo passo per realizzare un etnocidio è dare un valore e un significato diversi a parole comuni, imponendo un nuovo verbo. Modificando i nomi si demonizza e ridicolizza la storia passata di un Paese. E un popolo senza più radici non può avere futuro.
Il film della Cortellesi ha un sequel proibito
Eugenia Roccella e la copertina del suo libro «Una famiglia radicale» (Imagoeconomica)
Il seguito perfetto di «C’è ancora domani» esiste già: è l’opera autobiografica di Eugenia Roccella, ministro della Famiglia. I registi di sinistra, però, non racconteranno mai la sua storia, che va dalla militanza femminista alla conversione religiosa.
Paralizzata dopo il siero, le offrono l’eutanasia
Nel riquadro, Kayla Pollock (IStock)
La donna canadese ha chiesto un risarcimento a Moderna. Ma intanto l’ospedale le ha proposto di morire.
Madrid ammette: «Mascherine imposte in assenza di studi e relazioni tecniche»
Madrid: la Polizia distribuisce le mascherine obbligatorie durante la pandemia (Ansa)
L’obbligo in Spagna fu deciso senza dati e report sull’efficacia. Parlamentari Uk contro la loro Aifa: «Effetti avversi occultati».
La manager spacca-Confindustria prende posto alla Fiera di Milano
Carlo Bonomi (Imagoeconomica)
Incarico per la Magistroni. L’ad di Ansaldo contravvenendo al Mef: «Gozzi presidente».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings