Bilancio, l’ordine è «carte coperte con l’Ue»

Bilancio, l’ordine è «carte coperte con l’Ue»
Ansa
  • Nel Cdm svuotato di oggi mancherà anche l'assestamento dei conti. Una scelta precisa della maggioranza che non vuole subire per giorni il cannoneggiamento dell'Europa. Giovanni Tria, forte del deficit al 2,1%, svelerà la ricetta anti procedura solo al G20 di domani.
  • Dai giudici contabili un assist per i falchi di Bruxelles: «Così si aumenta il debito».

Lo speciale contiene due articoli.

Il conflitto di interessi di Cingolani viene alimentato dall’idrogeno verde
Roberto Cingolani (Ansa)
L’ex ministro è stato cooptato nel cda di De Nora, multinazionale specializzata in elettrochimica e leader nella nascente industria delle Hydrogen valley. Quelle che trovano cornice normativa nel decreto a sua firma.
La relazione: «L’Italia ora è percettore netto in Europa». Ma i sussidi del Recovery sono solo teoricamente a fondo perduto: dal 2026 andranno ripagati con contributi o nuove tasse. Raffaele Fitto: «Flessibilità sulle risorse».
Stop da domenica. E Vladimir Putin rimpiazza l’Ue con India e Brasile. Bankitalia: oltre il 60% dell’inflazione dipende dall’energia.
I brigatisti «francesi» ora temono il ritorno in Italia
Nel riquadro Narciso Manenti (Ansa)
Oggi in Cassazione, a Parigi, nuova udienza sul rimpatrio dei terroristi rifugiatisi Oltralpe: stavolta Emmanuel Macron potrebbe mollarli.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings