Attacco a Pro Vita. «Via quei manifesti, sono uno choc per chi li osserva»

Surreale ingiunzione dell'Istituto di autodisciplina pubblicitaria per i cartelloni contro l'utero in affitto. «Il trattamento riservato al bambino - la marchiatura con il codice a barre, il volto straziato dal pianto e dalla disperazione - ad avviso dell'organo di controllo, trascende la necessaria esigenza di informazione e si traduce in un'offesa della sua dignità». Il presidente dell'associazione Toni Brandi: «Andremo avanti, noi siamo in regola con le leggi».
Ansa
Solo l'Ue, firmataria dei contratti, può avviare le cause. E non è intenzionata a farlo.
Solamente lo 0,15% dei cittadini ha ricevuto la seconda dose del siero Pfizer, cioè un italiano su 637. Dopo i ritardi nelle consegne, Francesco Boccia ha messo le mani avanti: «L'immunità di gregge slitta di mesi». Ma continuando così, a conti fatti, servirebbero 53 anni.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings