Anche l’omicidio di un procuratore per nascondere la strage di Stalin

Anche l’omicidio di un procuratore per nascondere la strage di Stalin
Ansa
Il massacro di migliaia di ufficiali polacchi fu rivelato il 13 aprile 1943 dai tedeschi, ma l'Urss rovesciò l'accusa sui nazisti contando sul silenzio degli alleati. Solo nel dopoguerra la verità. E chi condusse l'inchiesta fu ucciso.
Cresce l’odio antisemita. Attacchi in Francia e Svezia contro obiettivi israeliani
Rouen, la polizia sul luogo dell'attentato alla sinagoga (Ansa)
  • A Rouen un uomo ha tentato di dare fuoco alla sinagoga. A Stoccolma spari vicino all’ambasciata dello Stato ebraico. A Gaza l’esercito recupera i corpi di tre ostaggi.
  • In Russia nuovo schiaffo a un gruppo italiano dopo Ariston. Lunedì tavolo alla Farnesina.

Lo speciale contiene due articoli.

«Oggi il conformismo è più duro di una volta. Servono altre verità»
Giampiero Mughini (Getty Images)
Lo scrittore Giampiero Mughini: «Ridicolo chiedere abiure alla Meloni. Difficile dare giudizi univoci su Berlusconi. Allegri? Con la Juve ha stravinto».
Con Benigni a fianco di Francesco anche l’Angelus diventa una comica
Roberto Benigni e Papa Francesco (Ansa)
Bergoglio ne inventa un’altra: il 26 maggio la celebrazione a San Pietro sarà chiusa dal «piccolo diavolo». Ovvero il raffinato autore dell’inno del «corpo sciolto», colui che diede del «Wojtilaccio» a Giovanni Paolo II.
«Il Pd mi ha cacciata e non mi versa il Tfr»
Elly Schlein (Imagoeconomica)
La storia di Jlenia Sardano, vedova e con una figlia, licenziata dalla federazione provinciale: i dem le devono ancora 12.000 euro. «Ho scritto alla Schlein e a Boccia, ma nulla. Il partito che prometteva di difendere i lavoratori è diventato il mostro da combattere».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings