Ammaniti sbarca in tv con «Il Miracolo»

Il Miracolo, la prima serie tv ideata, scritta e diretta da Niccolò Ammaniti, dovrebbe dirsi romana, perché a Roma si svolge. Eppure, niente negli 8 episodi (su Sky Atlantic Hd alle 21.15 dell'8 maggio) ha una specifica caratterizzazione locale. Protagonista, è Fabrizio Pietromarchi (interpretato da Guido Caprino), premier di un'Italia in crisi, dove si agita lo spettro della Brexit e un referendum consultivo incombe. Pietromarchi, progressista e ateo, si trova per le mani un miracolo. Una Madonna in plastica, i cui occhi piangono sangue umano, maschile. Da dove provenga il sangue, cosa sia quella Madonnina sorridente è un mistero per la cui risoluzione si battono personaggi diversi, come il generale Votta (Sergio Albelli), la biologa Sandra (Alba Rohrwacher) e padre Marcello (Tommaso Ragno).
Il Miracolo si racconta tra intrecci e molti dubbi, che Ammaniti, alla maniera sua, grottesca e caricaturale, si propone di dipanare.

  • Leggi qui l'approfondimento di Francesco Borgonovo e Maurizio Caverzan
Yegor Aleyev/Getty Images
Crescono negli Stati Uniti i micro finanziamenti ai repubblicani. Donazioni sotto i 200 dollari che raccontano come la gente comune senta i trumpiani più vicini alle proprie istanze. Il contrario di quel che accade alla sinistra, sostenuta dai grandi gruppi industriali.
Andrea Iervolino@V.Zunino Celotto/Getty Images
Il produttore Andrea Iervolino: «In collaborazione con Nba lanceremo nel 2023 il primo evento sportivo extra terrestre. Quando i biglietti dalla Terra non costeranno più 250.000 dollari l'uno, saliremo su un razzo come oggi si sale su un aereo. E la mia Space 11 farà film e tv in orbita».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings