Aldo Forbice
In primo piano

In Italia dieci milioni di aspiranti poeti ma nessuno legge più Leopardi e Omero

Ansa

Oltre 2.000 premi e rassegne, spesso a pagamento e di qualità mediocre. Però nelle librerie i volumi di versi sono scomparsi.
In primo piano

«La guerra in Libia? Rappresaglia francese contro gli accordi Eni»

Ansa

Gabriele Mini, il generale che comandò il Kfor: «Il conflitto globale è inevitabile. Ora la più pericolosa è la zona grigia: hacker della rete e dei satelliti».
In primo piano

Brunetta: «È ora di chiudere i conti con il comunismo»

La Verità ha raccolto più di 3.600 firme

Ansa

L'ex ministro concorda con l'istituzione di una Giornata della memoria per ricordare i crimini delle dittature rosse: «Si tace ancora sugli eccidi del passato e si disconoscono vergogne come i laogai cinesi. In Italia imperano l'arroganza e il conformismo di sinistra».



In primo piano

Già 3.600 firme per istituire la giornata degli orrori rossi

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

Il giorno giusto c'è già. È il 26 agosto. In quella data del 1953, dopo la morte di Stalin, venne decisa la liquidazione dei gulag, procedendo per via amministrativa, con tutto ciò che ne è conseguito.



In primo piano

Per rendere onore ai morti dei gulag la data giusta c’è già: è il 26 di agosto

Ansa

Quel giorno del 1953 il regime «svelò» inavvertitamente l'orrore dei campi. Tre anni dopo uscì il rapporto Kruscev.

Continua la raccolta firme per istituire una giornata della memoria dei crimini comunisti. Per aderire scrivete a lettere@laverita.info con oggetto «Orrori rossi» o commentate con il vostro nome e cognome sulle pagine Facebook e Twitter.




In primo piano

Firmate per una Giornata che ricordi le vittime delle mattanze comuniste

Ansa

La Verità lancia una campagna perché venga istituita una commemorazione che faccia riflettere sui genocidi dei regimi rossi: non solo l'ex Urss, ma anche la Cambogia, la Cina, Cuba e molti altri Paesi.

Inviate le vostre firme a lettere@laverita.info, su Twitter o su Facebook.

In primo piano

Va trovata una data che ricordi anche i crimini del comunismo

Wikipedia

Domani è doveroso commemorare milioni di ebrei sterminati dai nazisti. Le vittime del terrore rosso invece sono state cancellate dalla storia e dal nostro calendario. Questa rimozione deve essere sanata.
In primo piano

Le gallerie d’arte spazzate via dalle aste

Ansa

Il mercato sempre più in mano ad affaristi e speculatori, che si affidano alle grandi strutture commerciali per vendere le opere. Boom di scambi a New York e Londra, mentre l'Italia arranca. E pure gli artisti di casa nostra stentano ad avere buone quotazioni.