salvini magistrati

I magistrati sono un partito
 e lo ammettono  loro stessi
Matteo Salvini (Ansa)
Le conversazioni sembrano quelle di un comitato centrale dove non prevalgono le logiche della legge, del merito, della competenza e dell'esperienza, ma gli interessi e il tornaconto di chi siede ai vertici.
Il governo va alla guerra con i giudici
Ansa

Matteo Salvini impugna le decisioni pro immigrati prese dai tribunali di Bologna e Firenze. E poi mette tre magistrati nel mirino dell'Avvocatura dello Stato: «Ideologicamente contrari alla nostra politica».

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings