Sono i «no» che ci fanno diventare grandi - La Verità
Home
In primo piano

Sono i «no» che ci fanno diventare grandi

Ansa

La più grande lacuna educativa della nostra società è l'incapacità di contraddire i desideri dei figli. La troppa permissività avvilisce il ruolo dei padri e alla fine diventa pericolosa: è quella che genera la furia distruttrice dei centri sociali. Parliamo di «frustrazione».
In primo piano

Il Rottamatore attaccava il babbo di Di Maio. Ora insiste o chiede scusa?

Ansa

I grandi giornali fecero titoloni sulla vicenda del genitore grillino, mentre l'ex premier puntava il dito sul rivale politico. Però sulla sentenza sfavorevole ai suoi cala il silenzio.
In primo piano

Caro Mattarella, senza quella siepe «L’infinito» di Leopardi non ha senso

iStock

Il capo dello Stato, in visita a Recanati, ha definito «intollerabili» i confini. Stravolgendo l'idillio del poeta marchigiano. Che amava il limite senza il quale l'Io non può riconoscersi e sviluppare la propria personalità.
In primo piano

Per «Repubblica» è nero pure il suo editore?

Ansa

Il quotidiano di Carlo Verdelli esulta per la mordacchia social contro l'estrema destra e criminalizza la piazza ostile al Conte bis. Poi Carlo De Benedetti spiazza tutti facendo suoi gli argomenti di Lega e Fdi: «Per me bisognava andare alle elezioni».
In primo piano

Addio ferie: come vincere lo stress che colpisce quasi un italiano su due

Malinconia, ansia, svogliatezza, mal di testa, nervosismo. Per combattere i sintomi del ritorno alla normalità bastano poche e semplici regole. Ecco le principali per riuscire a sopravvivere (fino alle prossime vacanze).
In primo piano

I nostri figli connessi non sanno più a cosa serva vivere o morire

iStock

La generazione che abita nel Web ha smarrito l'Io e il senso della realtà. E così anche l'omicidio serve a raccogliere like.
In primo piano

Il biberon fa crescere la teoria del gender

Ansa

La nutrizione al seno è più sana e rassicurante, diminuisce il rischio di infezioni nel bambino e di cancro alla mammella nella madre. Però sottolinea che l'uguaglianza tra l'uomo e la donna non esiste: non è un caso che sia detestata da tutte le femministe storiche.
In primo piano

Renzi vuol fare il commissario Ue

Ansa

Anche io, al pari di Luca Ricolfi che lo ha detto ieri su questo giornale a Maurizio Caverzan, penso che la capriola di Matteo Renzi a favore di un governo con il Movimento 5 stelle sia tra le più spregiudicate della storia repubblicana.
In primo piano

Questionare sulla tempistica è sterile. Rompere era l’unica cosa sensata

Ansa

C'è da ridere. Quelli che prima spiegavano a Salvini che doveva fare la crisi di governo per mandare a casa i grillini, adesso spiegano a Salvini che ha sbagliato a fare la crisi di governo, perché così consegna il Paese a un esecutivo 5 stelle-Pd. Il che dimostra che la politica è come il calcio e tutti, in particolare i giornalisti, si sentono allenatori o, per lo meno, segretari di partito.

In primo piano

La criminalizzazione della carne apre il mercato del cibo artificiale

L'allevamento viene accusato di causare tumori all'uomo e danni irreparabili al pianeta. Ma i dati che circolano non tengono conto delle buone pratiche. Intanto i guru salutisti investono negli alimenti sintetici.