Mentre il mondo brucia, Pd e M5s pensano al fumo

Mentre il mondo brucia, Pd e M5s pensano al fumo
iStock

Mi scrive un amico che lavora per un altro giornale: «Maurizio, girano voci secondo cui la Nato ad agosto attaccherebbe i russi in Crimea… Sarebbe la guerra mondiale! Questi sono pazzi». Non ho l’abitudine di dar retta alle voci, né conosco quali siano le fonti del collega: so che di solito è ben informato, tuttavia i mesi appena trascorsi mi hanno insegnato che le guerre sono condotte non soltanto con le bombe, ma anche con la diffusione di notizie false, per spaventare o depistare il nemico.

La lezione di buon governo di Diocleziano
(Education Images/Universal Images Group via Getty Images)
Esuli dagli ideali che dovrebbero ispirarci, abbiamo lasciato che le istituzioni divenissero preda di egoismi e avidità. Allora, è bene ricordare le gesta dell’imperatore: per salvare l’immenso Stato romano, spartì e ridusse il proprio potere. E, quando dovette, abdicò.
Alla Cina non conviene un conflitto. Sarà l’embargo a piegare Taiwan
Ansa
Un attacco militare comporta enormi costi ed esiti imprevedibili: più probabile che Pechino scelga il blocco navale su Taipei. Gli States potrebbero sfruttare l’effetto Pelosi per impaurire i partner dell’Indo-Pacifico.
La svalutazione riguarda sia le divise forti, sia quelle dei Paesi in via di sviluppo. Il fenomeno sostiene le esportazioni, ma rende più caro l’import (soprattutto di energia) e spinge ancor più in alto l’inflazione.
Con l’euro, tutti i danni previsti senza
iStock
Il paradosso: il caroprezzi ha innescato meccanismi uguali a quelli che si creerebbero in caso di addio in stile Brexit. Però, a causa dei vincoli Ue, si perdono anche i vantaggi.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings