Macron usa il Covid per non perdere l'Eliseo

True
Macron usa il Covid per non perdere l'Eliseo
Emmanuel Macron (Ansa)

Stando alle ultime indagini demoscopiche pubblicate da vari istituti prima di Natale, i risultati del primo turno potrebbero assomigliare ai seguenti: l'attuale presidente della Repubblica in testa con il 22-24% di voti; la candidata della destra moderata Valérie Pécresse con circa 17-20%, Marine Le Pen, attorno al 16-18% ed Eric Zemmour al 13-15%. Dietro i candidati delle sinistre con in testa Jean-Luc Melenchon al 10-11%, l’ecologista Yannick Jadot e il sindaco socialista di Parigi, Anne Hidalgo, rispettivamente al 6-7% e al 3-4%.

Iran, partito l'attacco. Pioggia di droni verso Israele
Ansa
Centinaia di droni e missili diretti su Israele. Benjamin Netanyahu: «Siamo pronti a ogni scenario». La tensione si era alzata al massimo dopo il sequestro da parte di Teheran di una nave legata allo Stato ebraico.
Suviana, sigilli ai piani dell’incidente
I soccorsi alla centrale idroelettrica di Suviana (Ansa)
Il resto della centrale è stato restituito a Enel green power. Forza Italia contro il Pd: «Orlando strumentalizza la vicenda per fare polemica sui subappalti».
Il derby è una gara di bruttezza. La stravincono gli ultrà della Juve
Un'azione nel derby della Mole Torino-Juventus (Ansa)
Finisce 0-0: tante botte e due gol clamorosi sbagliati da Vlahovic. Il punticino non serve a nessuno e il gelo attorno ad Allegri è sempre più palese. I tifosi bianconeri «profanano» Superga con uno striscione.
Dopo i ciak, Carnacina diventa regista di hotel
Giggetto Carnacina (Getty Images)
A Torino il famoso maître potrebbe fare l’attore ma l’amore per la gestione delle sale dei locali lo porta a Montecarlo. Qui incontra chef Escoffier, che lo assume in Belgio. Il rientro in Italia segna un cambio di passo nella sua carriera: direttore di alberghi di lusso.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings