L’Ue cerca guai: addestriamo noi gli ucraini

L’Ue cerca guai: addestriamo noi gli ucraini
Ansa
La proposta di Josep Borrell rischia di trascinare l’Europa nella guerra. La Russia stronca i tentativi di negoziato: pace impossibile. Recep Erdogan chiamerà Vladimir Putin per proteggere la centrale nucleare di Zaporizhzhia. Pioggia di bombe su Kharkiv e sul Donbass.
Il sostegno di Bruxelles al turismo: riempire gli hotel di profughi ucraini
Ansa
Assurda risposta di Thierry Breton alla richiesta di aiuti al comparto italiano, fiaccato dall’assenza di visitatori russi. Per il commissario infatti, per recuperare le perdite, agli alberghi basta accogliere chi scappa dalla guerra.
Con la crisi in corso, non possiamo permetterci di destinare 300 milioni alle piste ciclabili e 135 ai borghi interconnessi. Aziende e sovranità energetica sono la priorità.
È saltato l’equilibrio dell’Ue made in Berlino
Olaf Scholz e Angela Merkel (Ansa)
Assurdo stupirsi dell’egemonia tedesca: l’Unione nasce per quello. Ma ora è messa a repentaglio dagli Usa, decisi a smontare il modello economico germanico rivolto a Est. Una sterzata che ridefinirà l’Occidente, e da cui l’Italia non deve farsi stritolare.
Il «carrello della spesa» spinge il costo della vita: +8,9 secondo i dati Istat. Il nostro ministro dell’Economia e la Bce di Christine Lagarde hanno sbagliato ogni previsione. Male pure l’occupazione: in Italia continua a calare.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings