Lo spread è un’arma tedesca contro di noi. E Confindustria attacca il nuovo governo

  • Il differenziale con i Bund non è influenzato dai mercati spaventati dai populisti, ma da scelte politiche. Il consigliere di Angela Merkel, Clemens Fuest, l'ha dimostrato ieri: «La Bce verifichi se comprare ancora i Btp». Ma per Intesa la situazione italiana «non è danneggiata».
  • Vincenzo Boccia, in assemblea di Confindustria, omaggia l'esecutivo uscente e smonta il programma del prossimo.

Lo speciale contiene due articoli

Toni Capuozzo (Ansa)
Il giornalista: «L'Occidente ha perso slancio, ne è prova l'inverno demografico. Hai voglia a incentivare le nascite: abbiamo cresciuto generazioni di edonisti irresponsabili. La speranza sono le piccole comunità».
Mario Tronti (Ansa)
Il padre dell'operaismo: «La decadenza è partita con il passaggio dall'industrialismo alla globalizzazione e al virtuale. I diritti? Prima quelli sociali. Ho dubbi sul ddl Zan».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings