La finzione europea sui paradisi fiscali: gli Emirati entrano ed escono subito dalla blacklist - La Verità
Home
In primo piano

La finzione europea sui paradisi fiscali: gli Emirati entrano ed escono subito dalla blacklist

Contenuto esclusivo digitale
  • Gli Emirati Arabi Uniti entrano nella blacklist Ue. L'opposizione italiana apre però alla possibilità del riesame della lista nera dei paradisi offshore nel 2019. Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici: «Se gli Emirati Arabi rispetteranno gli impregni presi, e siamo sul binario giusto, perché non toglierli?»
  • Bassa tassazione e incentivi fiscali: Singapore nella top list asiatica. Vantaggi anche per le start up: l'agenzia delle entrate del Paese applica infatti lo zero per cento di tassazione sui primi 100.000 dollari prodotti.
  • La nuova Svizzera? È il Belize. Il Paese sul podio dei nuovi centri offshore.

Lo speciale comprende tre articoli.

In primo piano

Il Pd specula sul piromane ma ignora la legge

Ansa

I dem usano il magrebino che ha dato fuoco al comando dei vigili di Mirandola per attaccare il Viminale: «Perché non l'ha cacciato?». I carabinieri li smentiscono. Il giovane, fino alla sera del rogo, aveva un foglio di via volontario. L'espulsione era valida dal giorno dopo.
In primo piano

Conte usa lo scudo del Quirinale per rinviare il Cdm della discordia

Ansa

Prima il pranzo con Sergio Mattarella, poi la riunione con i vicepremier. Alla fine l'avvocato fissa per dopo le europee. Matteo Salvini abbozza: «Sicurezza bis slitta? Non mi do fuoco ma ricorderò gli attacchi». Luigi Di Maio spara sugli indagati.
In primo piano

Così Unicef Italia ha chiuso gli occhi sui soldi maneggiati dai Conticini

Ansa

Il comitato Usa dell'organismo ha tagliato i ponti con i congiunti di Matteo Renzi sotto inchiesta per riciclaggio e appropriazione indebita. Ritenuti inaffidabili dalla casa madre, non sono mai stati querelati da Roma.
In primo piano

L’ambasciatore Usa di cui Trump ha chiesto la testa imbarazza la Lega

Ansa

Armando Varricchio osservato speciale: si espose già con Hilary Clinton alle elezioni e ora flirta con la sinistra americana e italiana.