Leopardi, il genio malconcio che si odiava

Era un pessimista piagnucoloso e sprezzante. Era malato di tubercolosi ossea: la sua statura si fermò a 142 cm con due grosse gibbosità nella parte anteriore e posteriore del torace. Il suo aspetto lo portava a non curarsi della propria igiene e quindi puzzava.
Giuseppe Verdi e sullo sfondo Giovanna d'Arco (Getty Images)
Il sentimento assoluto per Dio di Giovanna d'Arco, la relazione artistica tra la moglie di Schumann e Brahms. Il sesso non c'entra.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Le biblioteche in Italia

Pillole di numeri
Trending Topics
Change privacy settings