Le 22 ricorrenze più importanti (e curiose) del 2022

Le 22 ricorrenze più importanti (e curiose) del 2022
(Getty Images)

Dai 200 anni dalla decifrazione della Stele di Rosetta, all'anniversario per i 60 anni dalla morte (ancora avvolta nel mistero) di Marilyn Monroe. Gli anniversari che si celebrano nel nuovo anno.


Il 2022 è iniziato con un anniversario di grande rilevanza. Il primo gennaio si sono infatti celebrati i primi 20 anni della moneta unica, l’euro. Se infatti le fasi della transizione dalle monete locali vennero stabilite nel Trattato di Maastricht del 1992, è solo nel 2020 che la circolazione monetaria ebbe effettivamente inizio nei dodici Paesi dell'Unione che per primi vollero adottare la nuova valuta.

Il nuovo anno si prepara così a segnare una lunga serie di importanti anniversari, dalle scomparse di grandi personaggi dello spettacolo, a pubblicazioni di libri e film ormai diventati di culto, fino a imprese strabilianti.

I 15 anni dell'iPhone

Ansa

Era il 9 gennaio 2007 quando Steve Jobs, dal palco della Macworld Conference & Expo, presentava il primo iPhone. Nella sua presentazione, il fondatore di Apple descrisse il nuovo device come una combinazione di tre dispositivi: un iPod con schermo tattile, un telefono cellulare rivoluzionario e Internet. Secondo il Los Angeles Times, il giorno del lancio sul mercato, i negozi Apple e AT&T avrebbero venduto più di 525.000 unità.

Ad oggi, sono disponibili in commercio nove modelli di iPhone e si conta che dal 2007 al 2018 siano stati venduti oltre 2.2 miliardi di iPhone.

I 50 anni de «Il Padrino»

Ansa

Il primo capitolo della trilogia cinematografica di Francis Ford Coppola fu proiettato nelle sale a partire dal 15 marzo 1972. Il Padrino, che seguiva le vicende del boss mafioso Don Vito Corleone (Marlon Brando) e della sua famiglia, è ritenuto uno dei più grandi capolavori della storia del cinema, e fu premiato con tre premi Oscar.

Si dice che il regista fosse interessato a dirigere un quarto capitolo della serie che, come il secondo, avrebbe dovuto narrare l’ascesa di don Vito Corleone, interpretato da Robert De Niro, e i suoi conflitti con Al Capone. Il 2022 segna un anniversario anche per quest’ultimo. Sono infatti trascorsi 75 anni dalla morte di Scarface, avvenuta a Miami, il 25 gennaio 1947.

I 30 di Mani Pulite

Ansa

Il 17 febbraio 2022 sancisce il trentennale dall’inizio di Tangentopoli. L’indagine giudiziaria contro la corruzione del mondo politico e finanziario prese piede con la richiesta al GIP di Milano, da parte dell’allora pubblico ministero Antonio Di Pietro, della cattura di Mario Chiesa, noto membro delle PSI.

Mani Pulite portò alla fine della prima Repubblica Italiana e alla conseguente scomparsa dei suoi partiti cardine.

I 100 anni di Pier Paolo Pasolini

Ansa

Nato il 5 marzo 1922, Pier Paolo Pasolini è stato uno dei più grandi intellettuale del XX secolo. Grazie alla sua versatilità si distinse in diversi ambiti della cultura, lavorando come sceneggiatore, regista, pittore e saggista.

La sua morte, avvenuta il 2 novembre 1975 a Roma, è ancora motivo di dibattito. Ancora infatti non si conoscono i nomi dei reali colpevoli, esecutori e mandanti. Il corpo dello scrittore era stato ritrovato massacrato e travolto a più riprese dalla sua stessa auto sulla spiaggia dell’Idroscalo di Ostia.

I 95 del Papa Emerito

Ansa

Il papa emerito Joseph Ratzinger compie 95 anni il 16 aprile. Eletto pontefice il 19 aprile 2005, Benedetto XVI è stato il 265esimo papa della Chiesa cattolica e l’ottavo pontefice a rinunciare al ministero petrino.

A seguito della sua rinuncia, l’11 febbraio 2013, Benedetto XVI ha assunto il titolo di sommo pontefice emerito. Gli è succeduto papa Francesco. Attualmente Joseph Ratzinger risiede al monastero Mater Ecclesiae, e nel giugno scorso ha celebrato i 70 anni di sacerdozio.

I 30 anni della Strage di Capaci

Ansa

Il 23 maggio 1992 moriva per mano di Cosa Nostra il magistrato antimafia Giovanni Falcone. Gli attentatori fecero esplodere un tratto dell’autostrada A29 nei pressi di Capaci nel tardo pomeriggio, mentre vi transitava sopra il corteo della scorta con a bordo il giudice, la moglie e gli agenti di Polizia.

Soltanto due mesi dopo, in via D’Amelio morì Paolo Borsellino, in quella che viene chiamata «la strage di via d’Amelio».

I 45 anni di «Star Wars»

iStock

Le avventure nello spazio create da George Lucas debuttano al cinema nel 1977. Guerre Stellari (Star Wars) è una “space opera” ambientata in una galassia immaginaria, in un'epoca non precisata. Il suo universo è popolato da umani e diverse altre specie viventi provenienti da tutti gli angoli della galassia.

Con nove capitoli all’attivo, Star Wars compare nel Guinness dei primati come serie di fantascienza più redditizia nella storia. Nel 2017, il valore totale di Guerre Stellati è stato stimato attorno ai 43 miliardi di dollari, cifra da record per un franchise, seconda solo a Pokemon.

I 70 anni di regno di Elisabetta II

Ansa

Dal 2 al 5 giugno, in Inghilterra si terranno le celebrazioni per i 70 anni di regno di Elisabetta II. Salita al trono il 6 febbraio 1952 dopo la morte del padre, re Giorgio VI, la sovrana è la prima nella storia del regno a celebrare il Giubileo di Platino.

I festeggiamenti si preparano a essere la più grande celebrazione reale della storia moderna con 500 cavalli 1.000 fra danzatori e musicisti.

I 50 anni del Watergate

Ansa

Il Watergate fu uno scandalo politico che colpì gli Stati uniti nel 1972. Innescato dalla scoperta di alcune intercettazioni illegali effettuate nel quartier generale del Comitato nazionale democratico, portò alla richiesta di impeachment e alla dimissioni dell’allora presidente Richard Nixon.

Lo scandalo prendere il nome dal Watergate Hotel, albergo in cui furono effettuate le prime intercettazioni. L'affare Watergate costituì il più grande scandalo politico della storia americana ed ebbe vasta eco internazionale. La stessa parola "Watergate" è diventata linguisticamente produttiva nel linguaggio giornalistico americano: il suffisso -gate compare regolarmente (oramai scisso dal suo etimo originario) col significato di "scandalo"

I 60 anni dall'arresto di Nelson Mandela

Ansa

Sono trascorsi 60 anni dall’ arresto di Nelson Mandela. L’attivista per i diritti civili trascorse 27 anni in carcere per incitamento alla ribellione. Un grande sacrificio che aprì gli occhi al mondo sull’apartheid in Sudafrica.

Un report pubblicato cinque anni fa, racconta come l'arresto di Mandela fu orchestrato con l’aiuto della Cia, che si occupò in prima persona dell’operazione, giustificando l’operato come anti-comunista.

I 90 dal primo volo di Amelia Earhart

Ansa

Il 24 agosto 1932, Amelia Earhart diventa la prima donna al mondo ad attraversa in volo gli Stati Uniti senza scalo, partendo da Los Angeles e arrivano a Newark (New Jersey).

Durante un’altra sua grande imprese, la circumnavigazione aerea del globo seguendo la rotta equatoriale (la più lunga), la Earhart scomparse dopo aver percorso ben 35.000 chilometri. I suoi resti sono stati ritrovati nel 1940, ma soltanto uno studio condotto nel 2018 ha potuto confermarne realmente l’appartenenza. Le ossa sono state rinvenute nell'isola di Nikumaroro, nel Pacifico.

I 60 anni dalla morte di Marilyn

Ansa

A 60 anni dalla morte di Marilyn Monroe, il 5 agosto 1962, il suo mistero affascina ancora milioni di persone. L’attrice, icona di bellezza, si sarebbe ufficialmente suicidata con un’overdose di barbiturici, ma sono tante le ipotesi di complotto.

Tra le varie versioni formulate, venne ipotizzata la complicità dei Kennedy, che vedevano nella Monroe, che si era detta pronta a confessare le loro relazioni con lei, una minaccia per la loro carriera politica oppure una vendetta della mafia americana nei confronti della famiglia Kennedy per alcune promesse fatte in campagna elettorale e non mantenute.

I 25 anni dalla morte di Lady D e Maria Teresa

Ansa

Unite dall’amore per il prossimo, Lady Diana e Maria Teresa di Calcutta sono scomparse lo stesso anno - il 1997 - a sei giorni di distanza l’una dall’altra.

La prima è stata Diana Spencer, in un incidente stradale avvenuto nella galleria che passa sotto il Ponte de l’Alma a Parigi. In merito al prematuro decesso sono state fatte numerose ipotesi e sono state operate delle vere e proprie speculazioni mediatiche su un vasto complotto che vedrebbe i mandanti in alcuni membri della famiglia reale e attuatori i servizi segreti britannici.

La religiosa Santa Teresa di Calcutta è invece scomparsa all’età di 87 anni dopo una serie di problemi di salute. La donna ricevette la canonizzazione il 4 settembre del 2005.

I 25 anni di Google

iStock

Il 15 settembre 1997 è stato registrato il marchio Google. Un compleanno che coincide con i 30 anni del primo dominio ‘.it’ in Italia, a ricordarci quanto Internet ha cambiato le nostre vite in un tempo storicamente breve.

Il motore di ricerca è stato creato da Larry Page e Sergey Brin ed è ancora oggi il sito più visitato al mondo.

I 45 anni dalla morte di Maria Callas

Getty Images

Maria Callas è forse la più iconica cantante lirica della storia. Dotata di una voce particolare, che coniugava un timbro unico a volume notevole, grande estensione e agilità, la Callas contribuì alla riscoperta del repertorio italiano della prima metà dell’Ottocento. Il successo artistico e mediatico hanno costruito un mito attorno a lei, attribuendole l'appellativo di «Divina».

La sua morte avvenne il 16 settembre 1977 per arresto cardiaco. Si ritiene che il drastico dimagrimento ebbe un ruolo determinante nella sua prematura morte.

I 100 anni della BBC

iStock

La BBC, servizio pubblico radiotelevisivo del Regno Unito (il più antico al mondo), nonché il più grande e autorevole editore radiotelevisivo del Regno Unito celebra quest’anno i 100 anni dalla sua fondazione.

La BBC nasce infatti il 18 ottobre 1922 da un accordo del General Post Office con sei compagnie di telecomunicazioni, per trasmettere servizi radio sperimentali. La prima trasmissione è del 14 novembre dello stesso anno. La BBC conta oggi oltre 22.000 dipendenti.

I 100 anni della marcia su Roma

Wikipedia

La manifestazione organizzata dal Partito Nazionale Fascista, guidato da Benito Mussolini, con lo scopo di ottenere la guida del governo in Italia iniziò il 28 ottobre 1922 per terminare il 30 ottobre, quando re Vittorio Emanuele III incaricò Mussolini di formare un nuovo governo.

La marcia su Roma fu propagandata negli anni successivi come il prologo della «rivoluzione fascista» e il suo anniversario divenne il punto di riferimento per il conto degli anni secondo l'era fascista.

I 60 anni dal debutto dei Beatles

Ansa

Love Me Do viene pubblicata nel 1962 come primo singolo dei Beatles. La canzone fu lanciata con scarsissima promozione ma raggiunse il diciassettesimo posto nelle classifiche di vendita del Regno Unito e a Liverpool vendette moltissimo. Una leggenda vuole che il successo di vendite a Liverpool fosse dovuto all'acquisto da parte di Brian Epstein di migliaia di copie del disco (episodio che sarebbe stato confermato dall’assistente Alistair Taylor).

La canzone fu registrata negli studi d’incisione di Abbey Road. Seguì, l’11 gennaio del 1963 la pubblicazione di Please Please Me, che presto raggiunse il primo posto della hit parade inglese. Sarebbe stato il primo degli innumerevoli successi firmati Lennon-McCartney.

I 200 anni dalla morte di Canova

iStock

Cade quest’anno l’anniversario dei 200 anni dalla morte di Antonio Canova, pittore e scultore italiano, ritenuto il massimo esponente del Neoclassicismo.

Scomparso a Venezia il 13 ottobre 1822, le sue opere in marmo bianco sono tutt’ora molto ammirate. Canova ebbe il grande merito artistico, più di qualsiasi altro scultore, di far rivivere, nelle sue opere, l’antica bellezza delle statue greche, ma soprattutto la grazia intesa come una qualità, che solo attraverso il controllo della ragione può trasformare gli aspetti leggiadri, e sottilmente sensuali, in un’idealità che solo l’artista può rappresentare evitando le violente passioni e i gesti esasperati.

I 100 dalla scoperta della tomba di Tutankhamon

Ansa

La tomba del faraone Tutankhamon fu scoperta nel novembre del 1922, nella Vale dei Re. L'importanza della scoperta, la più famosa della storia dell'egittologia e una delle più rilevanti dell'archeologia mondiale, risiede nel fatto che si tratta di una delle poche sepolture dell'antico Egitto pervenutaci quasi intatta, l'unica di un sovrano e conseguentemente, tra quelle note, la più ricca.

Alla scoperta della tomba è associata la «Maledizione di Tutanhamon». Si disse infatti che all’interno del sepolcro era stata rinvenuta un'iscrizione, di fatto inesistente, secondo cui: «La morte verrà su agili ali per colui che profanerà la tomba del Faraone». In molti, tra cui anche lo scritto Arthur Conan Doyle, attribuiscono la morte di Lord Carnarvon (finanziatore degli scavi) alla maledizione.

I 60 anni di Diabolik

iStock

Il primo capitolo di Diabolik, personaggio dei fumetti creato da Angela e Luciana Giussani, viene pubblicato il primo novembre 1962. In poco tempo raggiunse alte tirature arrivando a diventare un fenomeno di costume studiato da sociologi ed esperti di comunicazione. Diabolik ha portato alla nascita del genere del fumetto nero italiano del quale è stato il precursore.

Alla fine del 2021, Diabolik è tornato al cinema grazie ai Manetti Bros. Tratto dal fumetto numero tre «L’arresto di Diabolik», il film vede come protagonisti Luca Marinelli (Diabolik), Miriam Leone (Eva Kant) e Valerio Mastrandrea (l’ispettore Ginko).

I 200 anni dalla decifrazione della Stele di Rosetta

Ansa

Forse l’anniversario più importante di questo anno. Tutto il mondo celebra infatti la decifrazione della Stele di Rosetta ad opera dell’orientalista francese Jean-François Champollion.

Alta circa 1,2 metri e larga quasi 800 cm, questa lastra di pietra simile al granito è solo una piccola parte di una stele più grande, i cui altri resti sono andati perduti. Anche se incompleto, il testo che riporta è di inestimabile valore: consiste in un decreto che afferma il culto reale di Tolomèo V Epifane, un re egizio salito al trono nel 204 a.C.

«Ho fatto un patto in Procura a Milano e ho salvato l’Expo»
Matteo Renzi (Ansa)
  • Nel suo libro Matteo Renzi racconta la trattativa con Edmondo Bruti Liberati per congelare le inchieste che rischiavano di far saltare l’evento.
  • Il vicepresidente Csm David Ermini: «Dice falsità». L’ex premier: «Non vedo l’ora di avere l’atto».
«Racconto dei fatti. Atti e fatti. Non ci sono commenti, suggestioni, analisi sociologiche. Ci sono dei dati di fatto che forse vi faranno pensare». Così il leader di Italia Viva nella prefazione de Il Mostro, il libro in cui replica alle accuse rivoltegli dalla Procura di Firenze. Per gentile concessione dell’editore Piemme ne pubblichiamo uno stralcio.
La Nato scatenata: «L’Ucraina può vincere»
Jens Stoltenberg (Ansa)
Svezia e Finlandia hanno schiacciato il piede sull’acceleratore: presenteranno domanda di ingresso nell’Alleanza entro 48 ore. Jens Stoltenberg: «La Russia non sta raggiungendo gli obiettivi che si è posta». Poi dice: la Turchia non si opporrà ai Paesi nordici.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings