La sanità italiana preda facile per gli hacker. Cartelle cliniche vendute a 1.000 euro sul dark web

True
La sanità italiana preda facile per gli hacker. Cartelle cliniche vendute a 1.000 euro sul dark web
Ansa
  • Pratiche di sicurezza inadeguate, password deboli o condivise e scarsa formazione sui temi di cyber security, espongono gli ospedali italiani al rischio di subire tecniche di hackeraggio. La ricerca di Swascan su 20 strutture sanitarie italiane ha trovato 9355 email compromesse, 239 Ip esposti su internet e 579 servizi aperti. La media di vulnerabilità è al 75%.
  • Il problema è mondiale. Il ransomware resta la minaccia principale per le aziende. Questo tipo di attacco entro il 2031 supererà 265 miliardi di dollari a livello globale. Il 35% delle aziende che hanno pagato una richiesta di riscatto hanno corrisposto tra i 350.000 e 1,4 milioni di dollari,

Lo speciale contiene due articoli

Oggi il Def a «metà» con l’ok di Bruxelles. Dal 2025 arrivano i nuovi piani triennali
Daria Perrotta, possibile nuovo Ragioniere dello Stato (Imagoeconomica)
Il documento non conterrà dati programmatici: una decisione concordata con l’Europa ma l’opposizione fa polemica.
I fattori Esg penalizzano i nostri istituti nel confronto con quelli Usa, che non hanno vincoli perché la Fed non si occupa di clima. Le norme (inutili) sono state scritte da un organo tecnico lontano dal controllo democratico.
Ursula alza la posta: 100 miliardi sul green. Ma l’Ue marcia divisa
Ursula von der Leyen (Ansa)
La presidente in campagna elettorale bersagliata da Thierry Breton. Vertice Roma-Parigi-Berlino sull’industria: solo parole.
Coldiretti al Brennero ferma il «fake in Italy»
Ansa
Maiali danesi, uva indiana, uova polacche... Tutto pronto a essere spacciato per tricolore. E Bruxelles tace.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings