Giovani, altro che patrimoniale ecco quello che serve

Giovani, altro che patrimoniale ecco quello che serve
iStock
  • Con i cittadini di domani i partiti non vanno oltre l’assistenzialismo: le mance di Enrico Letta, il Reddito del M5s, la pensione integrativa di Matteo Renzi, la riduzione degli anni di studio lanciata da Silvio Berlusconi. A lavoro e formazione chi pensa?
  • L’industriale della pasta Domenico Balsano: «Le paghette non servono nemmeno a conquistare voti».
  • Il big del commercio elettronico Salvatore Cobuzio: «Senza controlli i fondi pubblici sono uno spreco. Occorre aiutare le realtà produttive migliori a investire sulle nuove generazioni».
  • L’economista Leonardo Becchetti: assurdo che ci siano tanti posti vacanti e altrettanti ventenni senza occupazione né titolo di studio adatto alle competenze più richieste dal mercato.

Lo speciale contiene quattro articoli.

«Niente salario minimo per legge, paghe su se coinvolgi i lavoratori»
Il presidente della Cdo, Andrea Dellabianca (Imagoeconomica)
Il presidente della Cdo, Andrea Dellabianca: «La proposta della Cisl aumenta motivazioni, utili e compensi».
Il governo chiude l’era indiana dell’Ilva
Adtya Mittal (Ansa)
Invitalia accusa il socio di non garantire la continuità aziendale e chiede l’amministrazione straordinaria nonostante la manfrina di Mittal sul concordato. A breve la nomina di un commissario. Adolfo Urso: ci sono molti gruppi interessati, all’indotto andrà un miliardo.
Mirafiori spalanca le porte ai cinesi
L’ad di Stellantis Carlos Tavares (Ansa)
Voci sulla possibile costruzione nell’impianto Stellantis delle macchine a basso costo del partner Leapmotor. L’ad Carlos Tavares ci crede: «Un’occasione da sfruttare».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings