Franceschini dirotta i fondi dell'editoria al cinema

True

Se il Consiglio dei ministri, in corso in questi minuti a Palazzo Chigi, fosse una partita di poker potremmo tranquillamente dire che il ministro per i Beni e le attività culturali Dario Franceschini ha preso il piatto più ricco del giro. Ben 245 milioni di euro in più, nascosti tra le pieghe della bozza del Dl agosto aggiornata a ieri sera, rispetto a quanto previsto in precedenti provvedimenti.

Operazione saltata, 7.000 esuberi: la banca di Siena è rimasta un baratro mangiasoldi.
Il Generale Vecciarelli, al centro (Ansa)
L'accusa nei suoi confronti (e di quelli di altri graduati) è corruzione: appalti in cambio di vari benefit. L'alto ufficiale si difende: «Uno scambio di regali tra amici». Ma per i pm le chat sarebbero chiarissime.

.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings