Calenda gonfiato: vale solo il 2%

Che vada con il Pd o corra da solo, il fondatore di Azione ha voti inversamente proporzionali al suo ego e alla sua arroganza. Sotto la soglia anche Matteo Renzi, mentre la supera Gianluigi Paragone di cui non parla nessuno. Ma i giornalisti italiani vivono di strani innamoramenti. Il centrodestra è dato al 48%. E trova l’intesa sull’introduzione della flat tax in cinque anni.

È saltato l’equilibrio dell’Ue made in Berlino
Olaf Scholz e Angela Merkel (Ansa)
Assurdo stupirsi dell’egemonia tedesca: l’Unione nasce per quello. Ma ora è messa a repentaglio dagli Usa, decisi a smontare il modello economico germanico rivolto a Est. Una sterzata che ridefinirà l’Occidente, e da cui l’Italia non deve farsi stritolare.
Il «carrello della spesa» spinge il costo della vita: +8,9 secondo i dati Istat. Il nostro ministro dell’Economia e la Bce di Christine Lagarde hanno sbagliato ogni previsione. Male pure l’occupazione: in Italia continua a calare.
Niente price cap. La decisione influirà sui differenziali di prezzo dell’energia tra le economie europee. E a rimetterci sarà l’Italia.
Aiuti dall’Ue, finita la farsa
Olaf Scholz (Sean Gallup/Getty Images)
Se non vanno bene alla Germania le regole sono carta straccia. I tedeschi, con i soldi accumulati violando il surplus commerciale, inondano di liquidità le loro aziende. Che faranno concorrenza sleale alle nostre. Mentre Olanda e Norvegia si arricchiscono col gas.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings