sherman act

I democratici americani rinnegano Obama e scippano la battaglia di Trump contro la Silicon Valley
Ansa
  • La grande industria tecnologica americana potrebbe diventare una questione centrale nella prossima battaglia elettorale per le presidenziali statunitensi. Elizabeth Warren, ha presentato infatti pochi giorni fa la sua proposta per arginare le tendenze monopolistiche dei colossi della Silicon Valley. Esattamente il contrario delle politiche obamiane.
  • È altamente probabile che, come nel 2016, anche nel 2020 le sorti delle presidenziali saranno decise dal voto della classe operaia impoverita della Rust Belt. Non soltanto Donald Trump sta cercando di mantenere la presa su questa quota elettorale ma lo spostamento sempre più a sinistra del Partito Democratico mostra che una parte dell'asinello punti al recupero del voto dei colletti blu. Una situazione che potrebbe condurre i principali contendenti a una serrata critica dei colossi tecnologici: quei colossi cui buona parte degli operai guarda non a caso con sospetto, se non addirittura con astio.

Lo speciale contiene due articoli.

Dalla Corte suprema altro schiaffo a Biden
Joe Biden (Ansa)
Dopo la Roe, i giudici hanno limitato i poteri dell’agenzia che regola le emissioni delle centrali elettriche. La Casa Bianca ha reagito con rabbia: «Decisione devastante». Ma gli stessi giudici hanno silurato una decisione di Trump sui clandestini.
Anche Salvi faceva come Palamara: andò da Ferri per farsi nominare
Giovanni Salvi (Imagoeconomica)
L’uomo dell’hotel Champagne: «Il super pg mi cercò per parlare della candidatura alla Procura di Catania» In quell’occasione la toga ebbe la meglio su Tinebra (presunto capo della loggia Ungheria) anche grazie a Mi.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings