presidenziali 2020

Dem e metà repubblicani fanno saltare lo stato di emergenza sul muro. Pur di dare addosso a Trump
Ansa

Il numero uno della Casa bianca si gioca il proprio futuro politico. Retrocedere su questo punto implicherebbe una sconfitta indelebile: un'eventualità che il presidente non può certo permettersi, visto l'approssimarsi delle elezioni del 2020.

Sanders torna a gareggiare per la Casa Bianca e pensa di vestire i panni del populista
Ansa

Bernie Sanders colpisce ancora. Con una tigna non indifferente, il senatore del Vermont ha annunciato ieri la sua candidatura alla nomination democratica del 2020. Lo ha fatto, pronunciando parole durissime, con cui ha definito il presidente americano, Donald Trump, un «razzista» e un «bugiardo». Una sfida in piena regola. Una sfida che punta alla conquista della Casa Bianca, dopo il tentativo fallito del 2016. Stavolta intestandosi le battaglie contro le elite.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings