cladestini italia

Per i clandestini infetti le porte sono sempre aperte
Ansa

Con lo stato d'emergenza prolungato fino al 31 dicembre, Giuseppe Conte si prepara a rinchiudere in casa gli italiani una seconda volta. Ma mentre chiede poteri speciali per mettere nuovamente agli arresti domiciliari gli elettori, ed evitare così le elezioni regionali che a settembre potrebbero far traballare la sua poltrona, il presidente del Consiglio non ha alcuna intenzione di invocare misure straordinarie per fermare l'arrivo dei clandestini.

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings