L'Uzbekistan, a metà strada tra Mosca e Pechino, affida la sua diplomazia all'hockey

True
  • La repubblica caucasica sta cercando di promuovere il suo brand attraverso lo sport. Per riuscirci a Tashkent è stato costruito un palazzetto del ghiaccio da 12.500 posti con l'obiettivo di riallacciare i fili con la storia e tornare competitivi nelle discipline invernali, come ai tempi dell'Unione sovietica.
  • Il ruolo dell'ex Stato sovietico nel progetto della nuova Via della seta: un'irripetibile opportunità per sviluppare le proprie infrastrutture e favorire quel processo di inserimento nell'economia globale; ma anche un rischio di dipendenza da Pechino.
  • Le ricchezze della capitale uzbeka: da una parte la città vecchia di epoca persiana che sopravvive nella parte orientale, dall'altra quella ricostruita in pieno stile sovietico sulle macerie lasciate dal forte terremoto del 1966.

Lo speciale contiene tre articoli e due fotogallery.

Beppe Grillo, Parvin Tadjik e Ciro Grillo (Ansa)
Una donna che parla di un'altra donna. Una donna di 62 anni che parla di una ragazza appena maggiorenne e definisce consenziente il sesso di quest'ultima con quattro coetanei. Non siamo moralisti, ma una giovane che si dedica a un'orgia, al sesso di gruppo, per il comune senso del pudore è considerata una puttana. Ecco, Parvin Tadjik, moglie di Beppe Grillo, ieri ha praticamente dato della puttana alla ragazza che accusa suo figlio e i suoi amici di averla violentata.
Giuseppe Conte (Samantha Zucchi/Insidefoto/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Dopo 24 ore in silenzio, l'ex premier sparge retorica sul «dolore della ragazza» e l'«autonomia» dei pm. Luigi Di Maio ancora tace.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings