Usa e Cina disertano Davos, il palco resta a Bolsonaro

True

Inizia domani l'edizione 2019 del World economic forum di Davos, quella che sarà con ogni probabilità ricordata per le assenze illustri. Giuseppe Conte presente per incontrare il leader brasiliano, i vicepremier italiani Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno preferito evitare il vertice svizzero, storicamente identificato dal fronte populista e sovranista come il luogo di ritrovo delle élite globaliste.

Presentato il progetto per portare da 30 a 40 le società incluse nell'indice Dax, il più importante, e introdurre maggiori controlli. A farla da padrone saranno comunque settori tradizionali come l'auto, non il digitale.
Davide Van De Sfroos (Getty Images)
Esce il nuovo album «Maader Folk», rimasto bloccato nel limbo della pandemia: «Certi testi erano già lì e parevano scritti apposta». E una preghiera: «Il mio mondo è stato trattato maluccio, ma provate a immaginare la quarantena senza musica o film»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

La Verità alle sette
Trending Topics
Change privacy settings