Le femministe si accapigliano per il David - La Verità
Home
In primo piano

Le femministe si accapigliano per il David

ANSA

Paola Cortellesi presenta i premi per il cinema con un monologo che invita a femminilizzare il linguaggio, ma Asia Argento si infuria e sui social network scatena lo psicodramma: «Non mi hanno invitata né citata. Il cinema italiano è omertoso»
In primo piano

E sulla manovra sarà Vietnam in Aula

Getty

Il decreto fiscale è in fase di riscrittura da martedì notte e forse arriverà in Consiglio dei ministri solo lunedì. Ma è in Parlamento che diventerà palese la guerra nella maggioranza. Una lotta per bande tra dem, Leu, grillini e renziani per tassare l'elettorato altrui.
In primo piano

La lotta ai contanti non ferma il nero. Svezia, Grecia e India hanno fallito

Il limite potrebbe essere di appena 1.000 euro. Chi evade non sarà toccato dalla novità, mentre gli onesti verranno sempre più spiati dallo Stato. E pure Vincenzo Visco e Pier Carlo Padoan hanno detto che è una castroneria...
In primo piano

Il Bullo cannoneggia Palazzo Chigi: «Imbarazzato a votare la fiducia»

Ansa

Il Rottamatore durante il duello a Porta a Porta con Matteo Salvini: «Abbiamo fatto un gioco di Palazzo». Scontro su tutto, tranne che sulle dimissioni di Virginia Raggi. Bruno Vespa: «Siete d'accordo sul fare la festa a Conte...».
In primo piano

Il reddito di cittadinanza è il nuovo oppio dei popoli

Ansa

Il reddito di cittadinanza è una forma di controllo sociale che lega la persona che riceve l'obolo allo Stato che glielo ha dato.
In primo piano

De Benedetti a 84 anni rivuole «Repubblica» e va in guerra con i figli

Ansa

A 84 anni l'Ingegnere propone di riprendersi il 30% di Gedi e scatena la faida in famiglia. Rodolfo: «Siamo sconcertati».
In primo piano

Il Bullo non impara mai. Sogna la Boschi sindaco di Roma

Ansa

La zarina alla kermesse nella capitale, vero obiettivo politico dei renziani per rompere l'asse Pd-M5s.
In primo piano

Ormai Berlino e le aziende francesi rinnegano la generazione Macron

Ansa

La mancata nomina di Sylvie Goulard e gli errori di politica estera con gli Usa segnano un cambio di passo dei big dell'economia: silurato pure il capo di Renault, colpevole di essere andato a braccetto con l'Eliseo.
In primo piano

Lo Stato etico si rimangia i contratti per far la cresta ai tributi sui giochi

Ansa

Il sottosegretario Antonio Misiani sta studiando la rimodulazione delle imposte. Per le concessionarie 70 milioni in più. Altri 60 graveranno sul fumo.
In primo piano

Vita, carriera e passioni di Vecchione. Il capo delle spie più amato da Conte

Ansa

Da finanziere si è occupato di truffe farmaceutiche e hacker. Poi il salto al coordinamento delle «barbe finte», spinto da Palazzo Chigi. Il profilo di ordinanza è ovviamente basso, ma ogni tanto fa capolino nei salotti romani.