I francesi ci calpestano e Mattarella sta a guardare

Che accade se un Paese viene sistematicamente violato nel proprio territorio da forze dell'ordine di un altro Paese? Finisce che i rapporti fra stati vicini si guastano e il governo del Paese che ha subìto l'incursione alza la voce per pretendere le scuse e che il comportamento dei confinanti abbia termine. Non di rado finisce che si passi dalle parole ai fatti, ossia la tensione sfoci in qualche cosa di meno diplomatico delle formali proteste. Naturalmente non pretendiamo che a causa dello sconfinamento delle pattuglie di polizia transalpine in Val di Susa l'Italia dichiari guerra alla Francia, né chiediamo che l'onta del mancato rispetto della frontiera allo scopo di riportare in Italia i migranti sia lavata con un'esibizione muscolare. Siamo per natura pacifici (...)
Donald Trump (Ansa)
The Donald oggi parlerà alla conferenza annuale dei conservatori statunitensi, da dove nel 2011 partì la sua discesa in campo Il tycoon si proporrà come guida dell'Elefantino. Metà dell'elettorato repubblicano, infatti, lo vorrebbe ancora leader del Gop.
Margrethe Vestager (Ansa)
Margrethe Vestager smaschera il governo sui mancati sussidi sfruttati invece dalla Germania: «Spetta agli Stati decidere cosa fare».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings