La Verità - Famiglia e Pro Vita
In primo piano

L’indagata di Bibbiano faceva campagna per il «corso gender» nelle scuole emiliane

Facebook

  • Fadia Bassmaji, protagonista dell'inchiesta di Reggio Emilia, promuoveva il progetto pro Lgbt «W l'amore» per i ragazzini.
  • La dem Roberta Mori era una presenza costante agli incontri organizzati dal giro della Val d'Enza. Sia che si trattasse di attività rivolte a bambini e adolescenti, sia che fossero in gioco temi arcobaleno.
  • Sul settimanale, lo psichiatra Luigi Cancrini, socio Cismai, minimizza i fatti di Bibbiano Peccato che abbia partecipato a numerosi convegni assieme al capo di Hansel e Gretel.
  • A indagare sulla gestione dei minorenni sono stati chiamati solo esperti «interni».

Lo speciale contiene quattro articoli

In primo piano

Bambina strappata ai genitori e data in affido prima di nascere

iStock

  • La dolorosa storia di H che ad appena 2 anni non è mai stata con mamma e papà. L'ospedale in cui doveva venire al mondo fu preallertato dagli assistenti sociali. E in poco più di 15 giorni la piccola fu tolta ai suoi e resa adottabile.
  • Dopo l'arresto e la sospensione del sindaco, la nuova giunta decide di ricorrere ai legali per tutelare il proprio «buon nome». E zittire politici e media che fanno soltanto «volgari speculazioni».
  • L'articolo 403 del codice civile autorizza i servizi a intervenire velocemente e da soli per prendere i bimbi. Una norma di cui si fa un largo abuso e che deve essere cambiata.

Lo speciale contiene tre articoli

In primo piano

Manca la formazione sull’ascolto dei piccoli. E così si arriva a strapparli ai genitori

iStock

  • Secondo Angelo Zappalà, psicologo forense e criminologo, i magistrati minorili talvolta sono carenti di competenze: «Servono studi specifici».
  • Parla Francesco Morcavallo, l'ex giudice che lasciò il suo ufficio al Tribunale per i minorenni di Bologna perché «strappavano i bambini alle famiglie». «Spesso i miei colleghi prendono decisioni sugli allontanamenti basandosi sulle relazioni dei servizi e senza ulteriori controlli».

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Ora i tribunali uccidono chi costa troppo

Getty

La vicenda di Vincent Lambert, paziente condannato alla morte atroce di nove giorni di agonia, senza cibo e senz'acqua, segna un passaggio epocale: il trasferimento delle decisioni sulla vita e sulla morte dalla famiglia allo Stato. Ed è l'abisso dell'umanità.
In primo piano

La rete italiana dei professionisti di abusi sui bimbi

iStock

  • Da Bibbiano alle vicende Veleno e Lucanto spunta sempre il Cismai. Punto di riferimento degli psicologi più contestati.
  • Sul sito Internet del coordinamento compaiono vari comunicati a favore dei porti aperti e della Sea Watch. E poi bordate pesanti contro la legge sull'affido condiviso.
  • Lo psicologo promotore della Carta di Noto: «Sono convinti che i maltrattamenti siano molto diffusi. Così si va fuori strada».

Lo speciale contiene tre articoli

In primo piano

Alla fine ce l’hanno fatta a uccidere Lambert

Ansa

  • Il tetraplegico francese ha cessato di vivere ieri, dopo un'agonia lentissima e dolorosa imposta dall'eugenetica che lo ha privato di cibo e acqua. Nel Paese di Emmanuel Macron per essere soppresso in una struttura medica d'avanguardia basta non essere autosufficiente.
  • La Procura ha aperto un'inchiesta. Il Papa: «Ogni vita ha valore, sempre».

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

«La psicologa ha adottato la piccola che lei ha fatto togliere alla madre»

Facebook

L'avvocato Francesco Miraglia svela un'oscura vicenda di Reggio Emilia: «La terapeuta del caso Veleno, Valeria Donati, ha preso con sé la piccola dopo aver accusato la mamma di abusi. Che non sono avvenuti».
In primo piano

Un avvocato tuteli i piccoli presi dallo Stato

iStock

Il caso del Reggiano insegna: tutto ciò che si fa con un minore esige una sorveglianza. Non bastano la laurea e la specializzazione per dire che uno psicologo è bravo. Servono garanzie e controlli sulla sua esistenza, perché i suoi problemi non ricadano sui piccini.
In primo piano

Foti, cacciatore di mostri che ha collezionato abbagli

iStock

  • Il fondatore della Onlus Hansel e Gretel ha lavorato in una decina di processi per abusi su minori. Tutti finiti con assoluzioni (e tragedie).
  • In Emilia Romagna rinviato il progetto di legge bavaglio sulla omotransnegatività.

Lo speciale contiene due articoli

In primo piano

Lambert è irreversibile: i genitori denunciano il medico per omicidio

Ansa

I parenti dell'uomo a cui sono state tolte alimentazione e idratazione accusano di tentato assassinio il primario dell'ospedale di Reims. «La morte di Vincent è ineluttabile. È stata imposta a lui e a noi».