Coghe e Brandi: «La ghigliottina mediatica funziona e rischia di trasformarsi in giudiziaria»

Coghe e Brandi: «La ghigliottina mediatica funziona e rischia di trasformarsi in giudiziaria»
Ansa

«Ci stringiamo attorno a Massimo Gandolfini chiamato in causa dall'Arcigay di cui sarebbe stata offesa la reputazione. Qui quelli che sempre più spesso sono diffamati ed offesi siamo noi tutti sostenitori della famiglia naturale. Contro di noi abbiamo letto di tutto, se applicassimo i criteri che vorrebbero che fossero applicati a Gandolfini, ne vedreste delle belle» hanno dichiarato Toni Brandi e Jacopo Coghe, organizzatori del Congresso di Verona e presidente e vice presidente di Pro Vita e Famiglia mostrando la propria solidarietà al leader del Family Day e presidente del Comitato Difendiamo i nostri Figli, condannato in primo grado a 4 mesi di reclusione convertiti in 30.000 euro di multa e a una provvisionale di 7.000 euro per l'associazione e 3.000 euro per l'allora presidente.

«Noi ci siamo sentiti dare dei torturatori di bambini, dei trogloditi e degli assassini» - hanno continuato Brandi e Coghe - «solo perché difendiamo la vita dal suo concepimento alla sua fine e la famiglia costituita da mamma e papà. Siamo noi i veri discriminati». Il presidente Brandi ha anche aggiunto: «A me addirittura con scritte ignobili hanno augurato la morte e vi è una procedura penale in corso».

«Questa prima sentenza» - hanno concluso i due organizzatori del Congresso delle Famiglie di Verona - «rappresenta l'ulteriore prova che la "ghigliottina mediatica" funziona e rischia di trasformarsi in giudiziaria. Ci aspettiamo che il processo, nella sua prosecuzione, riconosca l'assoluta innocenza di un uomo e medico stimato e ritenuto d'esempio per milioni di persone».

Il cacciucco: povero, brodoso e «’gnorante»
(Getty Images)
Il piatto figlio del Mediterraneo è il simbolo culinario di Livorno e guai a togliere una «c» dal nome. Può essere preparato con 13 pesci o cinque, tutti rigorosamente «cenerentola». Ha origini turche, ma la città labronica ha sfornato le sue leggende.
Su Disney+ la storia vera dei «Cigni di Truman Capote»
«Feud: Capote vs The Swans» (Dinsey+)

La serie televisiva, su Disney+ da mercoledì 15 maggio, è la storia vera, verissima, di come Truman Capote abbia tradito le sue amiche più care, i «Cigni» di una New York da favola.

«Ci hanno tolto la libertà di opinione. Se litighi con un gay sei un omofobo»
Enrico Ruggeri (Getty Images)
Il cantante Enrico Ruggeri: «Secondo qualcuno chi esprime dubbi sui problemi del clima merita il carcere, ma dare del nazista a un ministro si può. Negli anni Settanta si facevano battaglie sul divorzio, ora tutto è ideologia».
La Cina dietro i disordini nei campus. Vuole destabilizzare gli Stati Uniti
Xi Jinping (Getty Images)
Un rapporto svela che gli attivisti politici che finanziano e organizzano le manifestazioni nelle università sono legati al Partito comunista di Pechino. E molti dei partecipanti alle rivolte non sono iscritti agli atenei.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings