Francesco Giubilei
In primo piano

Il Salone degli impresentabili rossi

Ansa

  • Chi invoca la censura per la casa editrice di destra ha difeso l'assassino Cesare Battisti. E negli anni, dalla kermesse torinese sono passati personaggi di ogni tipo: dai sostenitori del terrorismo islamico ai tifosi dei violenti No tav.
  • Nel suo ultimo libro, Francesco Giubilei, uno degli autori messi all'indice nei giorni scorsi, teorizza la «rivoluzione del buon senso» contro l'immigrazione e l'austerità.

Lo speciale contiene due articoli