Tag page

(Ansa/Polizia di Stato)
La trentacinquenne tunisina, segnalata dall'Fbi, usava i social per reclutare jihadisti e insegnare loro tecniche di addestramento, come creare autobombe, ordigni e dosi letali di ricina. Al telefono proclami deliranti: «Voglio seminare il terrore in tutto il mondo».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings