Tag page

Gabriele Gravina e Carlo Tavecchio (Ansa)

Durante la gestione dell'attuale numero uno lombardo, la Lega Nazionale Dilettanti tramite un broker si sarebbe accordata con una "primaria compagnia di assicurazioni" per stabilire un premio complessivo per ogni stagione sportiva. Il premio avrebbe dovuto oscillare in base al numero effettivo dei tesserati. Invece, dal 2010 al 2017, stagione dopo stagione, sarebbero stati siglati degli accordi su un numero solo presunto di calciatori, quindi indicativo, ma sempre maggiore di quelli reali. Si parla di una perdita di almeno 12 milioni di euro

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings