Conte tenta di farsi il comizio in Rai

Dicono che, memore di ciò che capitò a Massimo D'Alema e a Walter Veltroni, Giuseppe Conte si sia tenuto alla larga dalla campagna elettorale delle Regionali per evitare di assumersi la responsabilità di una sconfitta. Il voto per il rinnovo dei governatori in effetti costò il posto sia all'ex presidente del Consiglio che all'ex segretario del Pd, entrambi travolti dalla débacle della sinistra: il primo nel Lazio, in Abruzzo e in Calabria; il secondo in Friuli, Sicilia, Abruzzo e Sardegna. Così il presidente del Consiglio, dopo aver invitato senza successo i 5 stelle a stringere un patto con i dem in Puglia e nelle Marche, allo scopo di impedire che le due regioni rosse passino al centrodestra, ha scelto di far perdere le proprie tracce. Per giorni la stampa ha segnalato l'insolito silenzio del premier, noto a tutti invece (...)

Ansa
  • Dalle cene mattutine alle palestre nei parchi fino alla Dad in strada, monta ovunque la protesta creativa di chi non si arrende a fallire per lockdown
  • La leader dei commercianti toscani Anna Lapini: «Con incassi ridotti al 15% e spese che corrono, non possiamo rischiare il default per pagare le tasse: prima fornitori e dipendenti. Alcuni aspettano ancora la cassa integrazione»

Lo speciale contiene due articoli

Guido Crosetto (Ansa)
Il cofondatore di Fdi: «Scampato il pericolo sull'extra deficit, la tempesta perfetta arriverà sul Mes. Mancano le condizioni per collaborare con i giallorossi: non basta un emendamento approvato su centinaia di articoli».
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Conte indagato per la scorta

Featured Homepage

Trending Topics

Change privacy settings