Il nuovo quotidiano che racconta il riassetto del potere economico in Italia e nel mondo

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Fisco, sul catasto tregua fra Draghi e il centrodestra: delega rinviata

Fisco, sul catasto tregua fra Draghi e il centrodestra: delega rinviata

Tregua tra il centrodestra e il governo Draghi sul catasto

Ieri mattina, già prima del tanto atteso incontro con il presidente del Consiglio Mario Draghi sulla delega fiscale Matteo Salvini aveva lasciato chiaramente intendere che né la Lega né Forza Italia sarebbero andati alla rottura. E così è stato. Il governo non rischia di cadere e un accordo sulla riforma del catasto e sul cosiddetto sistema duale (aliquota progressiva sui redditi da lavoro, aliquota proporzionale sui redditi da capitale) alla fine si troverà. Tempo ce n’è, visto che la delega, che era attesa in Parlamento il 19 aprile, vi approderà invece il 2 maggio. «I tecnici si metteranno subito al lavoro per elaborare delle proposte», hanno detto ieri Salvini e Antonio Tajani uscendo da Palazzo Chigi. Si tratta di riscrivere le norme più controverse per garantire nero su bianco che il ridisegno del sistema fiscale e l’aggiornamento del catasto non comporteranno un aumento delle tasse, come ribadito ieri dallo stesso presidente del Consiglio (col quale il “centrodestra di governo” avrà un nuovo incontro dopo Pasqua).

Continua a leggereRiduci
Gli agricoltori bocciano la nuova Pac
(Ansa)
Coldiretti e Confagricoltura: misure incomplete e tempi incerti. Ettore Prandini: lunedì saremo a Bruxelles con i trattori. Il commissario polacco: Green Deal da rivedere.
La Francia vuole già l’Unione bancaria purché parli francese. Berlino di traverso
Bruno Le Maire (Ansa)
Bruno Le Maire: «Iniziamo con chi ci sta». Christian Lindner: «No, solo uniti». Per Intesa e Unicredit significa stare all’erta per le fusioni.