Conte blocca tutto, tranne la sua crisi

«In arrivo misure più severe». Così ieri pomeriggio il sito di Repubblica anticipava le prossime decisioni del Consiglio dei ministri. Una notizia, quella del nuovo dpcm, che è una doccia fredda per tutti coloro che si attendevano una svolta positiva dopo le festività trascorse senza poter fare festa. Secondo quanto promesso, il 7 gennaio sarebbe dovuto essere il giorno del ritorno alla normalità, con la riapertura dei negozi e il ripristino delle lezioni in tutto il Paese. Invece, la fine delle vacanze di Natale coinciderà con l'ennesimo fallimento della lotta al coronavirus da parte del governo Conte
Ansa
Toni tiepidi al summit di Oporto sull'ipotesi lanciata dalla Casa Bianca. Commissione e leader europei chiedono agli Usa il via libera all'export di vaccini. Bruxelles firma contratto per 1,8 miliardi di dosi Pfizer.
Piercamillo Davigo (Ansa)
Lo scandalo dei verbali di Piero Amara continua. Il pm che ha dato le carte a Piercamillo Davigo spiega di aver agito per «tatto istituzionale». L'ex di Mani Pulite ha spiegato che non si potevano seguire le «vie formali». Che fiducia può avere un cittadino normale?
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

I redditi delle partite Iva

Pillole di numeri

Trending Topics

Change privacy settings