Il nuovo quotidiano che racconta il riassetto del potere economico in Italia e nel mondo

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
La prova del fuoco di Alessandro Benetton: in gioco c'è la holding

Un paggio cruciale per la nuova guida della dinastia dei Benetton.

«Sto per affrontare la sfida più grande della mia vita», ha detto Alessandro Benetton nel video messaggio via Youtube, registrato a caldo subito la sua elezione alla presidenza di Edizione, a metà gennaio, nel segno della «discontinuità» e perchè «sono stati fatti errori gravi». Nel dire questo, però, il figlio di Luciano, re dei maglioni, 58 anni mai avrebbe pensato di dover gestire l’assalto al fortino di famiglia, Atlantia, in modalità difficili, senza riaccendere le diversità di vedute fra i quattro rami della famiglia che oggi contano 14 cugini forse più dei due zii superstiti, ma tenendo fede «alla mia stella polare della sostenibilità sociale e globale». Alessandro è il leader di 21 Invest, una società di investimento fondata da lui nel 1992 che in portafoglio una ventina di partecipazioni tra cui la Casa vinicola Zonin.

Continua a leggereRiduci
È morto Garella, il portiere di Maradona
Claudio Garella (Alessandro Sabattini/Getty Images)
Leggenda del calcio anni Ottanta, vinse un paio di scudetti epici: quello del Verona nel 1985, poi il primo del Pibe a Napoli nel 1987. Aveva uno stile suo, parava tutto seguendo l’istinto e usando i piedi. Con le mutande imbottite da pezzi di materasso della Simeoni.
Diffusi solo metà documenti del Trump-gate
Donald Trump (Ansa)
Resa pubblica la lista degli oggetti sequestrati (molti top secret) nella villa dell’ex presidente e il mandato di perquisizione. Ma manca l’affidavit con le motivazioni che hanno spinto l’Fbi ad agire. Atto sproporzionato e a «orologeria» in vista delle elezioni di midterm?
Egiziano irregolare ferma un treno e tira sassi alle vetture in autostrada
Paura sull’A1 nel Lodigiano: uno straniero armato di coltello prende di mira le auto in corsa: feriti (anche una deputata leghista) ma si è rischiata la strage. Era sceso da un Frecciarossa dopo aver tirato il freno.