Alessandro Curioni
In primo piano

Le case tecnologiche e intelligenti diventeranno preda degli hacker

I pirati informatici riescono a penetrare nei sistemi che guidano oggetti e robot, impartendo comandi da remoto. Potranno svaligiare abitazioni, ma anche modificare le posizioni di aerei e falsificare dati.
In primo piano

Riavere l’onore sul Web costa fino a 100.000 euro

Scivoloni e cadute possono macchiare la nostra reputazione in rete, scatenando migliaia di reazioni negative difficili da fermare. Ci sono grandi aziende che, a causa di dichiarazioni sbagliate, hanno dovuto spendere milioni per recuperare. Ma spesso non basta.
In primo piano

Perfino un antivirus diventa un’arma nell’epoca della guerra tecnologica

Così molti software e app di ultima generazione si trasformano facilmente da strumenti di difesa in devastanti mezzi di attacco. I governi lo hanno capito e prendono le contromisure. Fin dai tempi del caso Phil Zimmermann.
In primo piano

Il giallo del cyber attacco alle Pec svela che il sistema è un colabrodo

Se 500.000 caselle sono saltate per un virus, cade il mito della posta certificata sicura. In realtà a essere compromessi non siano stati i sistemi del fornitore, ma le singole caselle di posta elettronica degli utenti con un «dito un po' troppo veloce».
In primo piano

Bonifici istantanei preda dei pirati del Web

Gli instant payment sono un potente alleato dei criminali informatici, capaci di intercettare con un malware le disposizioni dell'home banking. La velocità dell'operazione rende difficile bloccare la truffa, ma qualche accorgimento c'è: ecco quale...