Gli amiconi della banda latinoamericana - La Verità
Home
In primo piano

Gli amiconi della banda latinoamericana

Ansa

Un triumvirato di fedelissimi molto chiacchierato. Il cardinale Oscar Maradiaga sospettato di gestione azzardata di denaro. Il suo braccio destro, il vescovo Juan Josè Pineda, indiziato di abusi e fondi neri. Monsignor Edgar Peña Parra promosso in Vaticano dopo le accuse di immoralità.
In primo piano

Torniamo al latino per rispettare il sacro

Ansa

Ma quale inglese: la nostra civiltà cristiana si è strutturata grazie alla lingua dei Romani, quella della messa con il rito antico. Dopo la sua scomparsa, è arrivata una Babele e l'Occidente si è ridotto a una fabbrica di psicoreati che annientano la libertà.
In primo piano

Germania, Chiesa e Cgil votano per l’inciucio

Ansa

Il tedesco Christian Petry (Spd) dichiara serafico che, con un esecutivo senza la Lega, Europa e Berlino ci aiuterebbero con i conti. Antonio Spadaro e Alex Zanotelli scomunicano i cristiani pro Matteo Salvini. E Maurizio Landini è già pronto a schierare il sindacato con l'accrocchio Ursula Von der Leyen.
In primo piano

In 49 gridano: «Stop alle epurazioni al GP2»

Un gruppo di studiosi di assoluto rilievo scrivono al Gran cancelliere Vincenzo Paglia e al preside Pierangelo Sequeri per far reintegrare i professori eliminati dal «ristrutturato» istituto che difende la famiglia. No a limitare ricerca e dialogo fra idee. Ma il monsignore è in tour...
In primo piano

La corte del Papa esorcizza il voto e detta il programma al governicchio

Ansa

Manovra, riduzione dei parlamentari e nuova legge elettorale proporzionale. Sono questi i «compiti» dell'esecutivo di scopo indicati dal politologo gesuita Francesco Occhetta. Dare la parola agli italiani? Troppo rischioso.
In primo piano

Il Papa in campo: più Ue, più Greta, zero Lega

Ansa

  • Incredibile intervista elettorale di Bergoglio. Non una parola sul colpo di mano all'Istituto Giovanni Paolo II né su Gesù. Ma ne predica di ogni sui migranti, l'Amazzonia, Greta e l'immacolata Commissione Ue. «I sovranisti? Come Hitler nel '34».
  • Lo zampino di Andrea Tornielli e il ruolo del suo ex blog. Il mago dei media vaticani arriva dal sito usato per lo scoop.

Lo speciale comprende due articoli.

In primo piano

L’istituto per la famiglia è sotto attacco

Getty Images

L'intervento del Vaticano sulla struttura intitolata a San Giovanni Paolo II punta a emarginare il suo magistero e il nucleo umano più prezioso della vita per la Chiesa.
In primo piano

«Avvenire» censura il vescovo sul caso GPII

Ansa

Massimo Camisasca scrive al giornale della Cei criticando «l'interruzione traumatica» imposta dal Vaticano all'istituto per la famiglia con la cacciata dei professori fedeli a Karol Wojtyla. Ma le sue parole vengono modificate e ritorte contro chi ha sollevato lo scandalo.
In primo piano

Ratzinger si schiera con gli epurati del GPII

Benedetto XVI ha ricevuto monsignor Livio Melina, cacciato insieme agli altri seguaci di Karol Wojtyla dall'istituto per il matrimonio e la famiglia. Un appoggio esplicito verso il professore, che il giorno dopo ha spiegato alla Verità lo smantellamento in corso operato da Vincenzo Paglia.
In primo piano

Quanta fatica da tanta Chiesa a denunciare lo scandalo dei bimbi

Getty Images

Il vescovo di Reggio Emilia parla di «cultura anti famiglia» in azione, ma Avvenire critica la Procura e sul giornale della diocesi emiliana ha spazio la pediatra pro Bibbiano.