gengis khan

Più odio, meno verità e identità. La dittatura si instaura in 7 mosse
Statua di Gengis Khan a Ulan Bator (IStock)
Il filosofo Michel Onfray ha illustrato i comandamenti su cui si fonda ogni totalitarismo: si tratta di distruggere la libertà, impoverire la lingua di un popolo, sopprimere la sua storia e costringere i cittadini a negare l’evidenza.
Niente mostra a Nantes: «La Cina ci censura»
(Fine Art Images/Heritage Images/Getty Images)
Il museo di storia della città costretto a rinviare l'installazione su Gengis Khan e l'impero mongolo in programma per il 2021. Il direttore denuncia i pesanti tentativi di «controllo» e «riscrittura» dei contenuti da parte di Pechino in cambio dei reperti.
La strage cristiana in Medio Oriente è il colpo di grazia alla nostra civiltà
Ansa
L'Occidente chiude gli occhi davanti ai delitti dei musulmani. Non sa che stanno scomparendo le memorie che hanno segnato l'origine della religione cattolica. Con una devastazione furiosa che ricorda Gengis Khan.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings